Google+ Followers

giovedì 30 aprile 2015

Giornata di scrittura

Ci sono giorni in cui mi siedo davanti al computer e ho voglia di scrivere un romanzo epico, un racconto che vincerà il premio Chiara, invece non esce nemmeno una parola! Allora penso: "Concentrati, arriverà l'idea giusta!" Niente non arriva.
Così spengo il computer sconsolata e leggo un libro oppure disegno, arte che ho scoperto da poco tempo. 

Poi ci sono giorni in cui non mi aspetto nulla, in cui la pioggia cade copiosamente e mi sento un pochino malinconica, ma succede qualcosa di inaspettato. 
Si manifesta in silenzio senza fare rumore, ma ha una luce luminosissima, una luce che non  si può ignorare, così prendo un pezzo di carta, un tovagliolo, qualsiasi cosa per poter scrivere e comincio a disegnare parole!

Non so se vincerò mai il Nobel, il Pulizer o qualsiasi altro premio, ma sicuramente vinco scrivendo ciò che desidero, vinco scrivendo qualcosa che può essere apprezzato soprattutto da chi amo.

Un consiglio che posso dare è di scrivere, leggere e amare l'arte, il ritorno è impagabile!

Buona giornata a tutti!

La vostra new blogger,

Giulia