Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Estate..

Immagine
Una nota canzone diceva: "in bilico tra santi e falsi dei sorretto da un'insensata voglia d'equilibrio, e resto qui sul filo di un rasoio ad ascoltar parole che odio stesso e mai dirò..non senti che tremo mentre canto è il segno di un'estate che vorrei potesse non finire mai.." cit Negramaro Estate
Il testo è più o meno questo, l'estate è sempre un momento
"in bilico", perché è il momento delle decisioni non soltanto delle vacanze. In vacanza si pensa già a cosa si può progettare a settembre. A cosa fare, come rientrare in ufficio e ai buoni propositi per l'anno che continua.
Si torna con nuovi progetti e nuove speranze e a volte anche con nuovi amori o amori ancora più forti.
E a voi cosa ha portato l'estate?
A volte vorrei tanto poter vivere un'estate fresca, con tanti progetti e pochi pensieri, ma che vita sarebbe senza tutto questo?
Non lo so, lo scoprirò solo vivendo!

Buona estate a tutti!

La vostra blogger,

Giulia

Momenti..

Immagine
Questo articolo voglio cominciarlo con due domande precise. Può essere anche controproducente perché non è detto che io riceva risposta, anzi molto probabilmente rimarrà nelle penne di ognuno di voi, oppure qualche baldanzoso deciderà di digitare sulla propria tastiera un piccolo pensiero. Vediamo cosa succede.. Ad ogni modo le domande sono:

Quali momenti preferite nella vita?
Quali invece odiate di più?

Nella mia vita ce ne sono tanti, quelli che preferisco sono quando la mia vita arriva ad un punto di svolta ed io riesco a superare la barricata. Che soddisfazione quel salto! Che luce che dona! Oppure il momento in cui ho desiderato tantissimo qualcosa e finalmente la vedo davanti a me realizzata.

I momenti che odio sono quelli dove non sono capita, dove devo rispiegare un miliardo di volte le mie ragioni e non vengono recepite; in cui mi sforzo tantissimo per far capire ciò che penso e provo e niente l'unica cosa che ottengo è un muro più spesso di prima.
Allora vorrei essere u…

Situazioni..

Immagine
Ci sono momenti della vita in cui bisogna prendere delle decisioni, è necessario lasciare un porto per andare in un altro.
Ci si sente spaesati, si pensa sempre che si sta lasciando qualcosa di sicuro, per qualcos'altro che non si conosce. La vita è fatta di situazioni di questo genere, dove l'istinto ci guida, dove il nostro corpo ci porta in luoghi o situazioni, dove non penseremmo mai di andare.
Tuttavia tutto questo può celare dietro un sentimento ancora più forte della sicurezza e che ci spinge ad andare avanti: La felicità.
Si dice sempre che la felicità sia una situazione, una condizione, ma non un sentimento.
Io credo che siano entrambe le cose, per poter essere felici bisogna fare delle scelte a volte dolorose, a volte molto meno,  ma delle scelte precise.
Ciò non vuol dire essere egoisti, ma pensare a se, le persone più importanti siamo sempre noi, siamo noi a dover vivere per sempre con noi stessi.
Essere liberi non vuol dire fregarsene, essere liberi non vuol dire…

Progetti, persone..

Immagine
Ciao a tutti i miei lettori!
Vi sono mancata vero? Scusate la latitanza, ma se aprile è un dolce dormire, agosto è un dolce oziare.
Ad agosto tutto si ferma, tranne me ovviamente. Però un bel pensiero marino, un piccolo pensiero alla spiaggia al mare calmo al caldo fresco della spiaggia, ci scappa sempre.
E così invece di scrivere si sogna una vacanza in qualche posto bellissimo dove solo se si è miliardari si può arrivare, ma la fantasia è un grande strumento di viaggio.
Ci si accontenta così!
In ogni caso non voglio eludere l'argomento che ho aperto, ovvero il titolo che ho dato al mio articolo, Progetti, persone..
Ad agosto si pensa ai progetti futuri, si prepara il terreno per il fresco settembre, sempre più imminente.
Le persone si rilassano, ma la loro mente non smette mai di progettare e realizzare idee.
Per fare questo ci vogliono persone volenterose che hanno voglia di fare.
Non è così difficile trovarle, ma le relazioni in generale sono difficili, figuriamoci quelle lav…

Nuovi artisti crescono..

Immagine
Oggi mi piace definirla "La giornata dell'arte". Vorrei perciò proporvi una nuova pagina facebook dove un artista ormai esperto ha deciso finalmente di renderci partecipi dei suoi disegni.
Chiamarli solo disegni credo sia riduttivo, sono delle illustrazioni di personaggi, situazioni e a volte perché no ritratti ironici e divertenti.
Potrete trovare dei graffiti realizzati magistralmente con colori sgargianti e in sintonia tra loro.
Un operato di amore per l'arte e il disegno.

La pagina è in work in progress, ma non preoccupatevi, l'arte è sempre in movimento!

Qui vi posto il link della pagina:

https://www.facebook.com/MasoArtwork?fref=ts

Mettete tanti "MI PIACE"!

Buona visione a tutti!

Giulia

Restare o partire?

Immagine
Ci sono momenti in cui il paese in cui si vive diventa stretto, diventa un luogo chiuso dove non ci sono più alternative.  Non si riesce a vedere la luce in fondo al tunnel e non si capisce se non si vede perché non c'è oppure è solo il nostro  pessimismo che ci offusca la mente.  Ci sono sogni, speranze e aspirazioni che non dovrebbero essere vane, ma possibili. I giovani di oggi sognano di avere un futuro, una casa, un lavoro soddisfacente, una vita vera.  Tutte cose che dovrebbero essere naturali, garantite e non impossibili da avere.  Si parla sempre di futuro, di ambizioni, di un futuro migliore, ma dove sono finite tutte queste cose? La domanda è: se non si lavora sul presente come si può ottenere un futuro migliore? Gli obiettivi non dovrebbero essere negati, ma agevolati. I progetti meritevoli dovrebbero essere spinti fino alla realizzazione.  Stasera mi sento di dire che qui in questo paese tutto questo stia diventando sempre più utopico.  L'alternativa è andare via?…

Un cuore che batte!

Immagine
Ecco il quarto (credo) ormai ho perso il conto, appuntamento con il blogger Andrea Venturotti di A free word. La sua pubblicazione è stata leggermente posticipata, causa problemi tecnici, ma non vi preoccupate avverrà presto, non vi lasceremo soli.

Per il momento se ne avete voglia gustavi UN CUORE CHE BATTE!

Buona lettura!



UN CUORE CHE BATTE di Giulia De Nuccio
Si era finalmente seduta per la prima volta su quella sedia. L’aveva scelta personalmente come il resto dell’arredamento. Scrivania in cristallo liscio, armadio con antine in vetro e divano in pelle marrone con cuscini colorati. Era così che aveva sempre immaginato il suo ufficio. La porta in vetro era chiusa, le scritte si leggevano al contrario, ma poteva distinguere chiaramente ogni singola lettera sulla targa ottonata. Rimase seduta sulla sedia ancora un po’, guardò i pochi appunti che aveva lasciato sulla scrivania, poi rivolse lo sguardo altrove. Era pronta!. *** Era il primo giorno da specializzanda, si sentiva sicura, aveva s…

Casa e Luoghi..

Immagine
Ci sono giorni in cui mi soffermo a pensare cosa sia una casa, Non è che non ho niente da fare, la questione è che da un anno a questa parte ho rivalutato e revisionato il concetto di casa.
In passato per me era un luogo chiuso, dove potevo rintanarmi e stare con chi amavo, decidevo io chi poteva entrare e chi no. Ero legata a quel luogo, tuttavia non lo sentivo mai davvero mio.
Era come se quelle quattro mura mi ospitassero, ma non fossero davvero un luogo da condividere, perché era troppo chiuso, era troppo "mio" e basta.
Invece la casa è un luogo da condividere, la porta deve essere aperta a chi ami, la recinzione non deve avere un lucchetto, ma una maniglia da abbassare.
I luoghi vanno vissuti, non rinchiusi in una cornice e lasciati lì come una bella vetrina da mostrare solo in casi eccezionali.

Un luogo è un luogo, basta che sia condiviso con chi si ama!

Buon luogo a tutti!

Giulia