Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

Riflessioni..

Immagine
Organizzare eventi è da tanto tempo il mio lavoro, provo a fare ciò che mi piace unendo passioni e dovere.
Tuttavia il mio primo amore è la scrittura, non potrei vivere senza di lei.
E' un po' come nella canzone "Vivo per lei", il cantante parla della musica e di come sia parte integrante di lui, del suo amore incondizionato per essa.
Io ho un amore incondizionato per la scrittura, mi fa sentire bene, è appagante e stimola la mia fantasia.
Credo di essere anche discretamente abile nell'utilizzo della parola e di poter esprimere ciò che sento e penso con articoli, racconti, romanzi o piccoli biglietti sul frigorifero.
Una volta sono stata in un bar e c'era un  invito che non potevo non accettare: "Lascia la tua frase".
Allora ho pensato a cosa avrei potuto scrivere, volevo qualcosa di carino spiritoso, ma efficace. così ho scritto:

"La libertà è quella cosa che quando la usi hai vinto!"
Ecco con questa frase posso chiudere il mio articolo, c…

Piccola recensione..

Immagine
Finalmente sono riuscita a leggere un libro! Direte che novità?! Sei una scrittrice! La cosa particolare è che questo libro me lo hanno regalato due amici che abitano in Svezia. L'autore è ovviamente svedese!
Amici perdonate la lentezza, ma il miliardo di cose da fare mi fa rallentare con la lettura, ma sappiate che un libro regalato per me è una storia guadagnata. Non c'è niente di più bello di un libro come regalo. 
Detto questo vi svelo il titolo del libro, "Lo Svedese" di Robert Karjel.  Scrittore pressoché sconosciuto per quanto mi riguarda, ho fatto una piccola ricerca e ho visto che è un ex pilota di elicotteri  svedese e adesso è un tenente colonnello sempre nell'aeronautica e ha scritto questo romanzo molto intricato, ma di facile lettura. 
Trama: Ernst Grip è un agente di sicurezza della corona svedese, viene chiamato dall' FBI per identificare un detenuto che si sospetta sia di origine svedese. Viene portato in un paese sperduto dell'oceano e …

Giro di boa! :-)

Immagine
Nella vita si attraversano varie fasi, si percorrono strade conosciute, se ne fanno altre oppure si decide di cambiare totalmente rotta.
La vita è sempre imprevedibile. Poi ci sono i momenti in cui scatta quella molla e ci si dice: "sono arrivato al giro di boa". A questo punto non si può più stare con un piede sulla vecchia strada e con l'altro sulla nuova.
Si va dritto, si va avanti e si percorre il sentiero dorato, esattamente come dicevano i famosissimi piccoli omini del mago di Oz a Dorothy. Nella realtà non c'è nulla di dorato, se non il colore della strada che ci sta dicendo: "Mi vedi ora? Sono dovuta diventare scintillante perché capissi?"
In quel momento nella nostra testa se davvero succedesse così, ci sarebbero solo imprecazioni, ma alla fine era proprio il sentiero che volevamo percorrere.
Vi state domandando se esistono "paure" anche sul sentiero dorato?
La risposta è: "Certamente si!" Nessuna esclusa.
Ovviamente c'è un …

Grazie! :-)

Immagine
A volte si hanno dei collaboratori, amici o semplicemente persone che ti vogliono bene che fanno questo per te! Guardate che capolavoro! E' bellissimo!
Grazie a tutti i miei lettori! 3000 sono tanti!

Un abbraccio virtuale a tutti dalla vostra blogger - Giulia
GRAZIE A DAVIDE POLI E ALBERTO MOTTA! Queste sono le loro pagine facebook! Che ne dite meritano?
Davide Poli https://www.facebook.com/MasoArtwork?fref=ts
Alberto Motta https://www.facebook.com/JokArt/timeline/

Altri link..altri gruppi..

Immagine
Gli incontri e le scoperte non finiscono mai!

Proprio ieri parlando con un'amica di libri gialli, non di colore ovviamente, ma di genere, ho scoperto che esiste questo gruppo che mi permetto di pubblicizzare.

"Thriller noir dal Nord Europa - Non solo Larsson"
Se vi capita cercatelo su Facebook, è un gruppo chiuso, educato e pieno di spunti per chi ama questo genere! Ho sempre avuto un debole per i thriller con intrecci ben strutturati, ma allo stesso tempo non contorti. Il lettore ha bisogno di crearsi un film preciso, una storia tutta sua e se gli intrecci sono troppo intricati il romanzo perde di mordente e il lettore smetterà di leggere.
C'è anche da dire che ci si affeziona al personaggio e non all'autore, ahimè per me che nella vita vorrei fare la scrittrice. Tutti mi dicono che lo sono già, ma essere scrittrici o scrittori purtroppo non vuol dire poterlo fare. 
Ad ogni modo se amate il Thriller, i nord Europa e le atmosfere noir visitate questo gruppo, ci s…

Inferno - il fumetto

Immagine
Come forse pochi di voi sanno, fumetto e letteratura non sono più due linee parallele, ma si stanno sempre più avvicinando e incrociando.
In questo periodo il tema dell'intreccio tra i due mondi fa discutere, perché spesso i puristi della letteratura pensano che il fumetto sia composto solo da disegni e parole messe a caso.
La dimostrazione che questa teoria non è poi così valida, è nel fatto che esistono fumetti d'autore, fumetti che sono assolutamente paragonabili a romanzi interessanti.
E' vero che l'immagine del fumetto non permette al lettore di immaginare, ma permette di scoprire che immagine e testo possono essere un binomio vincente.
Spesso le immagini esprimono ciò che la parola fatica a dire.
Un esempio molto bello di tutto ciò è il fumetto "Inferno" di due autori "Susanna Raule e Armando Rossi" edito da "Lineachiara"
In questo fumetto una giovane donna amante della natura ha deciso di fare un rito per dare il benvenuto all'…