Google+ Followers

domenica 29 novembre 2015

Un'altra piccola recensione :-)


IL SEGRETO DEGLI ANGELI
Di Camilla Läckberg
Recensione a cura di Giulia De Nuccio

Da sempre sono appassionata di gialli, in particolare quelli scandinavi. Ho sempre avuto un debole per i paesi nordici e mi sono ripromessa di fare almeno un viaggio in quei luoghi.
Questo desiderio alla fine l’ho realizzato, sono stata a Malmö nel sud della Svezia.
Ho sempre ammirato la precisione chirurgica con la quale gli scrittori scandinavi scrivono i loro romanzi. Visitando una città come Malmö ho capito e visionato i paesaggi che spesso ho solo immaginato leggendo i romanzi.
Questa volta vorrei parlarvi dell’ultima fatica della scrittrice Camilla Läckberg pubblicata in Italia da Marsilio Editore, “Il segreto degli angeli”. (Titolo originale: Änglamakerskan)

Camilla Läckberg descrive le avventure di Erica Falck, che ha sempre un ruolo più predominante nelle sue storie, e Patrik Hedström ispettore di polizia e suo marito.
E’ un libro scorrevole, attuale e molto intrigante.

Trama: Decisa a cominciare una nuova vita, Ebba ritorna a Valö una piccola isola dell’arcipelago svedese a ridosso di Fjällbacka, la città dove vivono Erica e Patrik.
Ebba torna nella sua città natale dove, durante una Pasqua di molti anni prima, viene ritrovata da sola a vagare per la sua casa ignara di ciò che era successo. Ebba era solo una bambina di un anno.
La sua famiglia è sparita nel nulla, nessuno sa cosa sia successo fino al ritorno di Ebba a Valö dove si verificano ancora strani eventi che conducono Erica e Patrik ad indagare su un caso irrisolto.

Come accennavo prima è un libro attuale, tratta argomenti ancora scottanti come l’odio raziale, la politica corrotta e la violenza domestica.  Come sempre Camilla Läckberg non delude nonostante i personaggi all’interno dei suoi romanzi non abbiano una crescita personale, appaiono statici,  tuttavia risultano ben supportati e credibili.

Sarò un’inguaribile scrittrice romantica, ma al contrario di tanti/e lettori/lettrici mi affeziono all’autore/autrice e non ai personaggi.
Ammetto di avere un debole per Camilla Läckberg, ma il libro risulta incalzante e dal finale non scontato. Poco prima della fine un lettore attento potrebbe individuare il colpevole.
Tuttavia come sempre avviene nei gialli, gli indizi depistanti risultano efficaci cosicché il lettore potrà scoprire solo alla fine quale sarà il reale verdetto.

In attesa che venga pubblicato in Italia il nuovo libro “Il domatore di leoni” (Titolo originale: Lejontämjaren),  vi auguro buona lettura.

Un saluto letterario dalla vostra blogger.

Giulia



“THE SECRET OF ANGELS”
By Camilla Läckberg
Review by Giulia De Nuccio

I love thriller story, in particular the Scandinavian romance. I always have a weakness for Scandinavian land and I decided to go there for a trip. I realized my dream and went to Malmö in the south of Sweden.  I feel admiration for the perfect ability of Scandinavian writers.
I visited place that writers describe in own romance, It was amazing.
This time I wish to talk about the last book of Camilla Läckberg published in Italy by Marsilio Editor, “The secret of angels” (Original title: Änglamakerskan).
Camilla Läckberg describes the adventures of Erica Falck, which has a very important role, and Patrik Hedström, a very good policeman and Erica’s husband.

Trama: Ebba decided to come back to Valö a little island of Sweden near to Fjällbacka, where Erica and Patrik live.
Ebba came back to her native town, where many years ago, during an Easter, she remained alone. When the police found her, she was one year old only. She didn’t know anything, but her family was disappeared. The police was not able to resolve the case.
The return of Ebba in Valö upset the balances of the little island. There will be strange events. Patrik together with Erika will investigate in order to resolve an old case.

As I just wrote, this book treats very topical subjects for example racial hatred, domestic violence and others. Camilla Läckberg doesn’t disappoint her reader’s expectations.

The characters never change in all Camilla’s books, they are static but well thought out and reliable.
Probably I’m an incurable romantic writer, but I grow fond of writer and not characters.

I admit, I like so much the story of Camilla Läckberg, and this romance confirm my opinion.

Probably an expert reader could understand the murderer previously, but evidence is able to put off the track him. At the end the reader will understand the intrigue only.

Waiting for the new book in Italy “The lion tamer” (original title: Lejontämjaren) have nice reading.

A literary greeting by your blogger!


Giulia