Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2016

Recensione: I fratelli Kristmas di Giacomo Papi - Ed. Einaudi

Immagine
I FRATELLI KRISTMAS Un racconto di Natale Di Giacomo Papi Ed. Einaudi
A cura di Giulia De Nuccio
Le vacanze natalizie sono solo un lontano ricordo, qualcuno direbbe “meno male” mentre qualcun altro vorrebbe tornare indietro nel tempo. Io, poco prima delle vacanze in una libreria, mi sono imbattuta in un libro che ha attirato subito la mia attenzione “I fratelli Kristmas” di Giacomo Papi. A prima vista mi hanno colpito due cose: la copertina, disegnata da un professionista di nome “Gipi” (per chi non lo conoscesse, beh internet vi darà la soluzione!), e la sinossi. Per me sono due cose molto importanti per non dire fondamentali, non per un motivo estetico, ma perché entrambi gli elementi devono in qualche modo riassumere l’anima del romanzo. Gipi ci è riuscito perfettamente con la realizzazione della copertina. Così ho chiesto di riceverlo in regalo e la notizia deve essere arrivata a Babbo Natale, l’ho ritrovato sotto l’albero.
Trama: E’ la notte del 24 dicembre, ma il vecchio Niklas Kristmas…

RECENSIONE: LA MAREA NASCONDE OGNI COSA DI CILLA & ROLF BöRJLIND

Immagine
LA MAREA NASCONDE OGNI COSA DI CILLA & ROLF BöRJLIND EDITO CASA EDITRICE NORD
RECENSIONE A CURA DI GIULIA DE NUCCIO

Eccomi qui, al mio appuntamento con le recensioni.  Questa volta vi voglio proporre un giallo nordico di due autori che non conoscevo Cilla e Rolf Börjlind. La loro storia è molto carina sono una coppia artistica e anche nella vita.  Il romanzo che vi propongo è il loro primo operato. Posso anticiparvi che è ben riuscito.

TRAMA: Isola di Nordkoster, 1987. Ove ha solo nove anni, eppure ha capito benissimo cosa sta succedendo laggiù, sulla spiaggia: tre persone vestite di nero hanno sepolto una donna sotto la sabbia, lasciando fuori soltanto la testa. E presto la marea salirà… Il piccolo intraprendente Ove va a chiamare aiuto, la donna sepolta viene soccorsa, ma per lei ormai è troppo tardi.
Stoccolma, 2011.  Olivia, allieva poliziotta,  ha solo ventiquattro anni, eppure è pronta a tutto pur di scoprire la verità su quanto accaduto a Nordkoster. Quel vecchio caso irrisolto …

Piccolo racconto :-)

Immagine
Oggi vorrei pubblicare un piccolo "racconto lettera" che avevo scritto qualche tempo fa per un concorso letterario. Non è stato scelto, ma ad ogni modo vorrei condividerlo con voi.
Si tratta di una lettera scritta ad un ragazzo scomparso, Fabrizio, non so perché ma ho immaginato che le mie parole potessero raggiungerlo. Ho conosciuto la sua famiglia e l'ho trovata, forte solida e umile. Hanno raccontato la loro storia senza pietismo, cono orgoglio e determinazione.
Vi lascio le mie parole, spero possano piacervi.



Caro Fabrizio,
una vecchia canzone recitava “Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po’..” Ogni tanto queste parole mi tornano in mente e penso che scrivere ad un amico sia davvero qualcosa di raro. Nell'era delle E-mail e dei messaggi gratis, si dimentica quanto invece sia bello scrivere una lettera, anche solo per un saluto, o forse per confessare un sentimento che viene da dentro, ma che non si ha il coraggio di svelare a voce. Scrivere è la mia passion…