Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2016

UNA GITA A MILANO BOOKCITY (tanto city e.. poco book)

Immagine
UNA GITA A MILANO BOOKCITY (tanto city e.. poco book) a cura di Giulia De Nuccio 

Non vi è mai capitato di programmare la partecipazione ad un evento e di aspettarlo come se fosse Natale? A me si! Che bello fantasticare su come sarà quell’evento, scommettere quante persone si incontreranno, pensare alla strada da fare, al treno da prendere, puntare la sveglia per svegliarsi in tempo, preparare lo zaino, la mappa della città, un ombrellino e tanta voglia di esplorare il mondo, quello dove vorremmo vivere tutto il giorno: quello dei libri!
Poi arriva il fatidico giorno e ti sembra di aver lavorato per una vita intera, ma la felicità della meta non ha eguali, si è pronti finalmente.
Così sabato mattina decido che nonostante la pioggerella fastidiosa la mia meta sarà il “Bookcity di Milano. E’ un evento dedicato alla letteratura e al libro. In luoghi prestabiliti della città, librerie, Triennale e altri posti, si organizzano conferenze con noti scrittori come quelli di cui vi parlerò in quest…

LA PAURA FA NOVANTA: “SENZA PIU’ PAURA” DI ROBERTO FANCELLU

Immagine
LA PAURA FA NOVANTA: “SENZA PIU’ PAURA”
DI ROBERTO FANCELLU
A cura di Giulia De Nuccio
Quando penso alla paura, mi si stringe un nodo attorcigliatissimo che a volte non riesco a sbrogliare. La vita ci pone davanti a molti momenti difficili durante i quali non sappiamo come comportarci e che non vorremmo mai affrontare. Ci sono situazioni in cui io personalmente ho paura più di altre, paura di non farcela, di non essere all’altezza o di fare una confusione tale da non capirci più niente. Chi di noi non ha mai avuto questo tipo di sensazione? Credo che ogni singolo individuo nella propria vita si sia sentito spaventato, abbia provato qualcosa dentro che gli stritolava le viscere e gli faceva venire voglia di scappare e andare via senza voltarsi indietro. Le paure non finiscono, ci accompagnano per tutta la vita e ogni volta che ne affrontiamo una, un’altra si affaccia e non ci dà tregua.
Qualche tempo fa,  uno scrittore emergente mi ha chiesto di recensire il suo libro, un thriller davvero…

ROAD TO RADIO DEEJAY TROPICAL PIZZA

Immagine
ROAD TO RADIO DEEJAY TROPICAL PIZZA Follow Deejay

“Che gioia e che gaudio!” sono le parole che mi ronzano in testa da oggi pomeriggio... Perché sono così allegra?

Cominciamo dall’inizio... Qualche giorno fa stavo scrivendo le mie recensioni e ad un tratto mi è caduto l’occhio su un post di Facebook che diceva:
Se vuoi partecipare al Follow deejay durante il programma Tropical pizza mandaci un messaggio in privato” .

Perciò quale occasione migliore per tentare la sorte? Decido quindi di inviare il messaggio e dopo solo un giorno di attesa ricevo la risposta che non mi aspettavo di ottenere, ovvero che se lo desideravo potevo partecipare al programma e portare addirittura una persona con me! Ovviamente ho cominciato a saltellare e cantare per tutta la stanza, i vicini avranno pensato che io fossi pazza, meno male che non hanno chiamato i soccorsi!
Tuttavia oggi 4 novembre 2016 è arrivato il grande giorno, io e la mia amica Maia prendiamo il treno e andiamo in Via Massena 2, sede di Radio Deeja…

ROAD TO LUCCA PARTE 2: Silverwood Lake Simona Binni

Immagine
ROAD TO LUCCA PARTE 2: 
"Silverwood Lake" di Simona Binni

Oggi è una giornata piuttosto intensa, desiderosa di abbandono alla felicità e alla vita. Una giornata piena di semini piantati che stanno a poco a poco dando dei frutti, ancora acerbi ma forti e pieni di voglia di vivere... Contrariamente a questo, il mondo degli umani è pieno di insidie, di malelingue e invidia per la vita che tutti desideriamo, ma nessuno ha davvero il coraggio di vivere. La società impone delle regole a volte molto rigide, il bene trionfa sul male e un destino nefasto non è accettabile, la morte non è contemplata e l’uomo inteso come “essere vivente” deve avere una vita longeva perché morire o fallire non è giusto, non è socialmente comprensibile. Ognuno di noi ha la sua dose di paura nei confronti della morte e del fallimento, perché la si considera la fine di tutto come se prima del buio non si fosse vissuto abbastanza, come se ciò che facciamo non fosse mai sufficiente per noi. L’uomo vuole essere …

ROAD TO LUCCA: PARTE 1

Immagine
ROAD TO LUCCA: PARTE 1
La fiera
Sono ancora molto frastornata,  Venerdì 28 è stata una giornata speciale, qualcosa che difficilmente potrò dimenticare. Faccio persino fatica a scrivere tutto ciò che ho sentito, provato e visto; è stato il viaggio più breve ed intenso che io abbia mai fatto!
Dove siamo stati? Non ve l’avete ancora intuito?? Ovviamente a Lucca, in occasione dell’evento che ogni anno tutti aspettano con trepidazione: il “Lucca Comics & Games”. Un evento al quale non avevo mai partecipato, ma che vale la pena sperimentare almeno una volta nella vita, me ne hanno sempre parlato come la manifestazione di punta per un artista e in effetti lo è.
Sono passati un paio di giorni da quando siamo tornati e per la prima volta dopo tanti anni, dopo un evento così bello, provo una malinconia che non mi concedevo da molto tempo.
Tutte le emozioni sono concentrate dentro di me e come una piccola bomba vogliono uscire e prendere forma, vogliono vivere; così adesso lascio che facciano i…